C'è un po' di Lilith in ognuna di noi.

Ogni volta che prendiamo una strada che non è quella che altri hanno tracciato per noi.

Ogni volta che scegliamo di vivere per noi stesse, lontane dai ruoli e dalle maschere. Ogni volta che ci mettiamo "alla pari" con chi ci vuole sottomesse.

 

Lilith, nelle più antiche tradizioni, era la prima moglie di Adamo, quella che non accettò di essere al di sotto di lui, in tutti i sensi. E allora fu chiamata demone, e le furono attribuite le azioni peggiori. Un po' come a tante altre donne nella storia, etichettate come streghe perché fuori dagli schemi imposti.

 

Lilith è il femminile che fa pace con le ombre, che si spoglia di abiti forzati per scegliere il nudo della libertà. Il suo legame con le creature della notte e della terra la connette ai cicli di rinascita.

In questa composizione, la Lilith preraffaellita spicca pallida in un cammeo 30x40 mm realizzato a mano con tecnica vetro su stampa. Il connettore ha la foggia di un gargoyle/pipistrello. La pietra associata a questa creatura - le cui sfere intervallano le due catene - è agata bianca, un contrasto cromatico che evoca una purezza primigenia.

Al tempo stesso l'agata bianca simboleggia anche il collegamento con la Terra, e genera sicurezza e stabilità emotiva, mentre promuove l'analisi introspettiva e del sé.

Il secondo giro di catena culmina in un pendente a punta, con una piccola falce di luna rovesciata. 

 

Una Lilith sensuale e consapevole, che non ha bisogno di nessuno per essere intera. Un seme che abbiamo già dentro, e che anche oggi non smette mai di metterci alla prova. 

 

La catena più lunga misura 56 cm circa (28 cm per lato)

La catena più corta è lunga 40 cm circa.

 

 

 

 

 

Goddess within - Lilith

€ 47,00Prezzo
Tonalità metallo: Bronzo
Esaurito
  • Componenti metallici in lega per bigiotteria nichel free.

    Pietre dure.

    Vetro.