Le vergini guerriere della mitologia norrena sono protagoniste di una creatura che gronda rosso e meraviglia: sono le Valchirie nel momento clou della battaglia.

 

Potente, vistosa, energica, la collana che le celebra ha trovato la sua dimensione in un equilibrio di delicatezza e energia. Il suo fulcro è un cammeo in resina che ha il colore e la pastosità del sangue, mentre il pendente che lo sorregge propone una guerriera dal passo divinamente leggero e fatale. La catena non poteva che essere realizzata con frammenti di chainmaille intervallati da sfere di granato rosso, mentre due catene  di piccoli granati collegano, come due ali, tutto il pendente al collare. 

 

Le Valchirie sono tra le figure dell'immaginario nordico che più hanno impressionato la nostra cultura, e restano tra le più conosciute anche a livello popolare. Eppure la loro storia si perde nella notte del mito, quando erano molto più che al servizio di Odino e dei suoi guerrieri, bensì artefici delle sorti delle battaglie, imparentate con le Norne e padrone di una magia antica di cui facevano dono ai loro favoriti. La loro trama era scritta nel sangue, protagoniste del ciclo di morte e rinascita, avevano nei lupi la loro cavalcatura preferita, sempre che non solcassero i cieli in modo autonomo, sotto forma di corvi. 

 

Valchirie celebra una forza primigenia, ancestrale e viscerale, una femminilità che fa clamore, capace di scelte drastiche e visionarie: una femminilità che non aspetta altro riscatto se non quello che può scrivere con le sue mani. 

Perché una Valchiria fa di ciò che è trucidato una scelta d'eccellenza, e ricompone in uno spazio tutto magico il senso di una guerra combattuta fino in fondo. 

 

La catena di chainmaille è lunga 44 cm (22 cm per lato).

 

 

 

 

 

Goddess within - Valchirie

€ 55,00Prezzo
Tonalità metallo: Bronzo
Esaurito
  • Componenti metallici in lega per bigiotteria nichel free.

    Pietre dure.

    Resina.