Parola alle donne è più che una collezione: è un'idea che mi accompagnerà per tutto il 2022, un filo rosso che unisce letteratura e femminile alle mie creature, al fine di trasmettere un messaggio di meraviglia e di bellezza che superi le costrizioni che spesso le donne si portano addosso, e per trovare nuovi modi di raccontare l'altra metà del cielo.

 

Ofelia è una delle donne shakesperiane che più amo. Famosa per il suo folle monologo,  raffigura la femminilità usata e disillusa. Tutti gli uomini che la circondano, infatti, l'hanno ingannata e delusa: Amleto, il padre Polonio, il fratello Laerte, ciascuno di loro ha pensato di poter disporre di questa fanciulla secondo i suoi scopi. In un mondo in cui la donna era spesso solo merce di scambio, l'unica via di fuga drammatica è la morte. 

 

Shakespeare è sempre stato un maestro nel sottolineare le peculiarità della condizione femminile, in un'epoca in cui le donne non potevano neanche calcare il palcoscenico. 

Dalle sue opere emergono figure dalla forte caratterizzazione, che per certi versi denunciano una visione gretta del mondo e dell'animo femminile, visione a cui queste stesse donne oppongono, nelle dinamiche tipiche di una pièce teatrale,  la loro energia e la loro ribellione. 

 

Questo omaggio ad Ofelia si compone di un cammeo di 30x40 mm, tecnica vetro su stampa,  raffigurante un dipinto preraffaellita ispirato alla fanciulla prima della sua caduta in acqua.  Il pendente si arricchisce di una foglia in bronzo  patinato verdigris e di un doppio giro di catena intervallata da sfere di agata muschiata.

La catena è lunga sui 50 cm circa (25 cm per lato), con un secondo filo sui 45 cm. 

 

 

[Parola alle donne] - Ofelia

€ 48,00Prezzo
Tonalità metallo: Bronzo
  • Componenti metallici in lega per bigiotteria nickel free.

    Vetro.

    Pietre dure.