Creo Ergo Sum

April 19, 2018

 

Sono mesi che medito di aprire su queste pagine anche un piccolo angolo di riflessione creativa, del tutto autoreferenziale, per far scoprire a chi segue questo sito anche un dietro le quinte.

Questa rubrica ho deciso di chiamarla Creo Ergo Sum - ovvero "creo quindi sono".

 

Il dietro le quinte è fondamentale se si è interessati a scoprire un po' di più di questo mondo. Perché in un lavoro creativo c'è molto della persona che produce. E' un lavoro che spesso per sua natura ti porta ad andare oltre il normale impegno professionale di altre attività, perché nasce da una dimensione assai profonda, e la coinvolge in modo molto intimo e personale.

 

Il principio della creatività non lavora solo nel senso del dentro verso il fuori, ma è circolare. Il coinvolgimento emotivo finisce anche per produrre un nutrimento che da fuori torna dentro il creativo: successi, gioie, soddisfazioni, ma anche le preziose lezioni dei fallimenti e degli errori costituiscono il bagaglio esperienziale che darà vita a nuovi lavori.

 

Ecco perché lavorare, per un creativo, diventa quasi un bisogno: perché attraverso di esso c'è una possibilità di espressione e di conferma di se stessi che a volte è difficile applicare in altri settori. Questo bisogno è sicuramente uno degli aspetti più interessanti e importanti di questo lavoro. Ed è quello di cui avrò modo di parlare, attraverso varie sfaccettature, in queste piccole pause di riflessione, che spero avrete voglia di leggere ogni tanto. 

 

Questo appuntamento sarà estemporaneo, senza alcuna finalità pubblicitaria o divulgativa. 

 

Alla prossima,

Simona

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Photo by Tim Gouw on Unsplash

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Herbarium: nuovo evento UP

August 27, 2019

1/9
Please reload

Post recenti

November 14, 2019

October 31, 2019

October 2, 2019

July 31, 2019