• Simona

Luna e Streghe: Morgana



Il progetto Luna e Streghe chiude il mese di maggio con Morgana, una figura che mi sono volutamente lasciata da parte per questo che considero il mio periodo, vista la presenza del mio compleanno come di quello di tanti membri della mia famiglia.

Morgana, come ho già avuto modo di raccontarvi più volte, è una figura di riferimento nel mio background culturale e immaginifico. Conosciuta prima attraverso i cicli arturiani classici, di cui sono devota, poi con "Le nebbie di Avalon", un libro che ha segnato una tappa della mia vita, e infine attraverso studi di mitologia in comparazione con la Morrigan, Morgana è stata nel tempo per me una sorta di alter ego che ho coltivato e cercato in moltissime forme.

In tutto questo spaziotempo, a farmi da colonna sonora "Fata Morgana" dei Litfiba.


Morgana è per me il paradigma della donna indipendente, forte, orgogliosa, ribelle. La donna che non ha bisogno di una controparte per essere un tutto. La donna che fa scelte controcorrente, perché non è con la corrente che deve scorrere: lei ha il suo passo, la sua strada, la sua direzione.

Morgana ha luci e ombre. Molte ombre. La ragazza cattiva. Detta Fata per farla accettare nei modo e nei luoghi in cui l'altro è accettabile, ma che non ha niente delle amabili signore con la bacchetta a forma di stella. Eppure è sicuramente una donna in contatto con l'altrove. Con ciò che non si vede, con ciò che spesso non si comprende.


Morgana è un po' quello che io non sono, e che in parte vorrei essere, o vorrei essere stata: nel suo coraggio, nella sua furia, nella sua faticosa libertà di essere vivente, prima che di donna. Ma anche una creatura conscia della propria magia, capace di estrarla da sé e portarla nel mondo. Un'icona per me stessa, insomma. Uno scudo, una faccia, ma anche un pozzo di certezza a cui attingere nei momenti di sconforto. Un pozzo magico in cui ritrovare me stessa tutte le volte che la vita mi ha cancellata. Un pozzo in cui entrare a pezzi, e tornare integra.


Dopo tante Morgane più fatate, quella di Luna e Streghe torna ad essere la furiosa e sensuale signora dei corvi. La sua storia la trovate sullo shop. Se vi trasmetterà anche solo un brivido allora magia sarà fatta. E io sarò un pochino più Morgana, anche solo per un attimo.