• Simona

Un viaggio nei colori: verde






Dove vi trasporta il verde?


Io ho davanti agli occhi immense distese di boschi.

Piante, erba, muschio, che per me sono come un vello da accarezzare, un'energia da cui farmi abbracciare. In gioventù ho passato un periodo in cui mi vestivo solo di verde, e sognavo di andare a vivere in Irlanda. Di questa vecchia passione mai sopita mi è rimasto un amore viscerale e un po' mistico per questo colore, che uso tantissimo anche nei miei lavori, sia come nuanche che come ispirazione.


Del verde tutti conoscono l'associazione con l'abbondanza (il denaro) e la fortuna. Ma è soprattutto il colore dell'armonia, della compassione, dell'amore per la Natura.

E' associato al quarto chakra, il chakra del cuore: ha un effetto calmante, genera la quiete necessaria a farci perseverare nei nostri obiettivi, crea stabilità e tranquillità interiore, ed è segno di grande rettitudine e moralità, anche se non manca di un suo lato oscuro. Il verde, infatti, caratterizza anche una certa resistenza al cambiamento, nonché quel senso di superiorità che può renderci dominanti rispetto al volere degli altri. Nelle sue accezioni più negative è associato all'invidia, alla putrefazione e ai veleni. Pur tuttavia resta una tonalità di cui tutti apprezzano soprattutto la magia, il radicamento, il richiamo all'ambiente, alla vita e alla fertilità.


Ogni volta che in Fucina "vedo verde" so che mi sto accostando a qualcosa di magico e mistico, una creazione che parlerà di natura ma anche di spirito, di fate, magari, e di quell'eterea bellezza che sembra appartenerci solo quando ci allontaniamo dalle nostre dimensioni più materiali. Amo poi montare le mie pietre verdi o le mie resine su tonalità bronzo, affinché la natura più calda del verde sia esaltata e diventi quasi fluorescente. Mi basta fissare un cammeo come quelli che ho scelto in questa foto per essere trasportata letteralmente in un altro mondo, dove valgono sono le leggi della mia più sfrenata creatività.


Voi che rapporto avete con il verde? Forse vorreste raccontarlo scegliendo una di queste resine per una vostra commissione: sono tutte disponibili a realizzare i vostri desideri.

© 2020 by Hic Sunt Monstra. Proudly created with Wix.com

Hic Sunt Monstra di Simona Bonanni - P.Iva 06499490487

Sede legale: via Giuseppe Becherini 115 - 59100 Prato (PO)

E-mail: info@hicsuntmonstra.it

Cookie Policy     Privacy Policy  

  • Facebook Social Icon
  • Pinterest Social Icon
  • Instagram Social Icon
  • Twitter Social Icon